Vintage Comics

Reply

Collezionismo e "fair play", acquistare da inesperti

« Older   Newer »
view post Posted on 12/1/2011, 15:30 Quote
Avatar

Gentiluomo di Fortuna

Group:
Audace
Posts:
2,497
Location:
Napoli

Status:


Vi é mai capitato di acquistare fumetti da privati (magari amici) o anche da negozianti inesperti, o cattivi conoscitori del valore dei loro pezzi?
Nel caso classico in cui costoro sparano un prezzo decisamente irrisorio, o tirano fuori la famigerata frase, "fai tu che tanto io ne capisco poco, mi fido", voi che fate? Avete il coraggio di "autovalutare" il pezzo in linea con il reale valore di mercato? O applicate il vecchio detto "dove c'é gusto non c'è perdenza" ed offrite una cifra inferiore, sia pur di un certo rilievo? O addirittura tentate una sorta di inganno, atteggiandovi a grandi intenditori e contemporaneamente demolendo il reale valore della merce, mentre vi brillano gli occhi dalla gioia :P ?
In sintesi: esiste una sorta di "cavalleria", di fair play nel collezionismo, o.....il fine giustifica i mezzi?
Siate sinceri nelle risposte e raccontate episodi di vita vissuta. Premetto che a me una cosa del genere non é mai capitata, e che in ipotesi non saprei proprio come potrei comportarmi, specie nell'immediato..... :unsure:
Chiedo scusa in anticipo se un argomento del genere era già stato dibattuto, sono un utente relativamente nuovo del Forum; chiedo scusa anche nel caso in cui doveste trovare la discussione noiosa, o semplicemente inopportuna.
Saluti :)

10 Card Ken Parker Mini 06 Card Tex Mini 03 Mini Card Storia del West
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/1/2011, 15:39 Quote
Avatar

moderatroll

Group:
Moderatore Globale
Posts:
8,090
Location:
Selci Lama (PG)

Status:


per mia limitata esperienza ti posso dire ahimè che ho riscontrato la veridicità del detto "il fine giustifica i mezzi !!!" :(
Più di una volta mi è capitato di vedere in fiera venditori che "ci provano" con i loro papabili acquirenti salvo fare brusco dietrofront (frase tipica "no aspetta mi sono confuso , mi sono sbagliato" :rolleyes: ) nel caso in cui successivamente si accorgono che l'acquirente in realtà non è uno sprovveduto e quindi l'affarone sfuma !!!!
Purtroppo , non è eticamente bello ne giusto , ma il mondo funziona cosi e non solo nel mercato dei fumetti ma dappertutto , le persone si approfittano di certe "ignoranze" a proprio vantaggio per il famoso detto "mors tua vita mea" . L'unico modo per difendersi o almeno tentare di farlo è proprio quello che noi tutti appassionati stiamo facendo , scambiarci informazioni , insegnarci l'un l'altro qualcosa sul collezionismo di fumetti in modo da non fare poi la figura dei "polli" se ci offrono un n.29 dei CWD (ehm cado sempre li !!) alla modica cifra di 150 euro !!!!!!!!!!!!! giuro che è vero e posso fare anche nome e cognome del venditore presente a Lucca 2009 che ha provato a farmi tale richiesta economica :cry:

LUNGO FUCILE http://lunfucile.blogspot.it/ il mio blog dedicato a KEN PARKER!!

non hai le mutande di Ken Parker???????
quelle con scritto lungo fucile davanti e respira e sogna di dietro?

(citaz. mr.Zinoviev)
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/1/2011, 15:42 Quote
Avatar

Spirito con la Scure

Group:
Nona Arte
Posts:
6,063
Location:
Palermo

Status:


Ti dico subito che, in linea di massima, mi dà molto fastidio quando il venditore chiede a me di proporgli un prezzo: penso sempre che mi voglia fregare, che speri, cioè, che io gli possa offrire più di quanto lui penserebbe di ricavarci.
Quindi cerco sempre di rinviare la palla dall'altro lato del campo.
Detto questo, se sono proprio costretto, informo subito il venditore su quale sia il prezzo massimo al quale quell'oggetto sia stato recentemente proposto, quindi dico quanto io ho intenzione di pagare; dopodichè non sono disposto a rialzare neppure di un centesimo.
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/1/2011, 15:46 Quote
Avatar

Lungo Fucile

Group:
Member
Posts:
3,864
Location:
Roma

Status:


Se acquisto su internet e mi chiedono tu quanto offri, non lo faccio mai. Chi vende fa il prezzo, poi al limite faccio io la contro proposta.
Se invece devo acquistare da amici veri e non conoscenti, gli dico qual è il prezzo di mercato e quanto invece sono io disposto a pagare, poi sta a lui scegliere.
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/1/2011, 15:49 Quote
Avatar

Inviato di Mjorek

Group:
Member
Posts:
7,295

Status:


CITAZIONE (aumaldo @ 12/1/2011, 15:42) 
Ti dico subito che, in linea di massima, mi dà molto fastidio quando il venditore chiede a me di proporgli un prezzo: penso sempre che mi voglia fregare, che speri, cioè, che io gli possa offrire più di quanto lui penserebbe di ricavarci.

Anche a me...se un albo che vale 100 me lo mette a 1 euro comunque sicuramente non rialzo dopotutto se non lo prendo io al prezzo ridicolo lo prenderebbe qualcun'altro.


zZBl7ls

toxie
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/1/2011, 15:53 Quote
Avatar

Liberatore di Mongo

Group:
Member
Posts:
14,063
Location:
Vicinanze di Venezia

Status:


Anche a me è capitato spesso di vedere commercianti che letteralmente "rubano" la merce agli ignari
sprovveduti che vanno a proporgli i loro ritrovamenti dalle soffitte polverose..
Non faccio nomi, ma commercianti famosi, che sanno cosa io colleziono, sminuivano palesemente il valore
di pezzi da centinaia di € anche in mia presenza... e non vergognandosene per niente...
Io ero combattuto se dire la mia, smascherando il furto in atto, o tacere rendendomi complice...
Alcune volte sono riuscito a sventare la "truffa", altre no
Il mondo gira così... :( :unsure:

jpg
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/1/2011, 16:03 Quote
Avatar

Erede della Famiglia De Frissac

Group:
Manga
Posts:
4,837
Location:
Forlì

Status:


Chiedo sempre al possessore della merce quanto costa ciò che vorrebbe vendere. Non faccio mai il prezzo di materiale non mio. Anche perchè l' unica volta che sono stato costretto a parlare per primo, ho dovuto tirare fuori 4000 euro !!!
:(
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/1/2011, 16:09 Quote
Avatar

Uomo Senza Paura

Group:
Member
Posts:
626
Location:
A due passi da Milano

Status:


E' giusto dire che dipende dalla persona che ci si trova di fronte.

Se la persona mi sembra arrogante, presuntuosa e fighetta non mi faccio scrupoli.

Se invece mi sembra una persona che lo fa con dispiacere (vende un ricordo perchè ha bisogno di fare cassa pur non sapendo cosa vende), gli dico il prezzo giusto e glielo pago..
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/1/2011, 16:37 Quote
Avatar

moderatroll

Group:
Moderatore Globale
Posts:
8,090
Location:
Selci Lama (PG)

Status:


CITAZIONE (Condor2000 @ 12/1/2011, 15:30) 
Nel caso classico in cui costoro sparano un prezzo decisamente irrisorio, o tirano fuori la famigerata frase, "fai tu che tanto io ne capisco poco, mi fido", voi che fate? Avete il coraggio di "autovalutare" il pezzo in linea con il reale valore di mercato? O applicate il vecchio detto "dove c'é gusto non c'è perdenza" ed offrite una cifra inferiore, sia pur di un certo rilievo? O addirittura tentate una sorta di inganno, atteggiandovi a grandi intenditori e contemporaneamente demolendo il reale valore della merce, mentre vi brillano gli occhi dalla gioia :P ?

Nella mia prima risposta ho citato l'esempio classico , quello per mia esperienza diretta più ricorrente , riferito ai venditori che espongono in fiera perchè le transazioni sono solitamente sotto gli occhi di tutti e quindi è facilmente riscontrabile questa cosa ma è ovvio che sarà capitato centinaia e centinaia di volte pure che "il furbetto" di turno , collezionista smaliziato , ha acquistato per un tozzo di pane del materiale importante contando sull'ignoranza della persona che aveva di fronte................questo per dire che l'approfittarsi delle situazioni non è certo una esclusiva dei venditori con partita iva :P , può capitare a tutti , in ogni città e in ogni momento !! ;)
Io personalmente non sono mai stato coinvolto in situazioni del genere a mio teorico vantaggio (eventualmente ero solo il potenziale pollo da spennare) però sono onesto nell'affermare che la mano sul fuoco non la metterei neppure su me stesso , mi vergogno un pò nell'ammetterlo , però non mi va neanche di passare per "innocentino" , per immacolato :rolleyes: , bisogna sempre trovarsi di fronte a certe situazioni per poter conoscere con certezza le proprie reazioni...........

Edited by danuota - 12/1/2011, 17:44

LUNGO FUCILE http://lunfucile.blogspot.it/ il mio blog dedicato a KEN PARKER!!

non hai le mutande di Ken Parker???????
quelle con scritto lungo fucile davanti e respira e sogna di dietro?

(citaz. mr.Zinoviev)
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/1/2011, 17:39 Quote
Avatar

Erede della Famiglia De Frissac

Group:
Member
Posts:
4,513
Location:
Torino

Status:


Io vado al di là dell'aspetto morale.
Se un pezzo mi interessa davvero e lo ha un privato non proprio nel "giro", amico o no, io lo pago bene, offrendo una cifra certamente non ai massimi di mercato, ma sicuramente superiore a quella che immagino potrebbe proporre un'altra persona competente. Questo perché se il privato non accettasse la mia proposta e andasse da terza persona al 99% venderebbe il pezzo a costui e io rimarrei non solo senza il pezzo che volevo, ma anche sputtanato.

Molto diverso è il caso di uno che mi offra sua sponte un pezzo raro, facendo lui il prezzo, magari inferiore di molto a quello corrente. Beh in questo caso, contento lui, contenti tutti. Io non sono un ente di beneficenza, anche perché atti di beneficenza nei miei confronti non me ne ricordo. <_<
 
PM Email Web  Top
view post Posted on 12/1/2011, 20:26 Quote
Avatar

Uomo Senza Paura

Group:
Member
Posts:
662
Location:
via Chiri, torneremo! prima o dopo!

Status:


Io ho sempre pagato quanto mi hanno chiesto, e non ho mai fatto una valutazione a mio favore. Ho addirittura rifiutato lo sconto del 33% che avrei potuto avere sul 605 di topolino.

TO MAKE A REAL BIG WALL / YOU NEED A BIG PAINTBRUSH

Elvis Presley che uccide il presidente Kennedy per soddisfare la sete di vendetta di Ann Margret che vuole vendicare la morte di Marylin Monroe spia del KGB. In fondo, più bello di così, come fai a non crederci?
 
PM Email  Top
Albumfigurine
view post Posted on 13/1/2011, 03:17 Quote




Mi spiegate qual'è la motivazione per la quale, se un privato che non capisce una mazza di fumetti, mi propone a 10 euro un pezzo che in ambito collezionistico vale almeno 1000 euro, non dovrei prenderlo a tale cifra ed esserne felice come una Pasqua mentre lo ripongo con cura e libidine nella mia collezione? :o:
Se invece un privato mi dice "fai tu", mi lascia libero di fare come meglio credo, ed io personalmente meno riesco a pagare meglio è...voi no? ;) Il problema è che tali personaggi che non capiscono di questo collezionismo io purtroppo non li ho mai incontrati :angry:
 
Top
view post Posted on 13/1/2011, 08:59 Quote
Avatar

Fiera dal Volto Livido

Group:
Moderatore Globale
Posts:
3,278
Location:
Bellorizzonte Milanese

Status:


Io non ho praticamente mai venduto... sempre comprato.

Sono uno che va molto a fiducia; comunque grosse "fregature" non mi sono mai capitate, anche perché nelle mie mani girano solo pezzi abbastanza comuni e non c'è molto né da limare né da gonfiare... :)

gif 03 Mini Card Lo Sconosciuto 04 Mini Card Gesebel 02 mini card cdf 21 Card Ken Parker Mini
 
PM Email  Top
view post Posted on 13/1/2011, 09:47 Quote

Patriarca del Clan Mac Donald

Group:
Member
Posts:
1,747
Location:
roma

Status:


io odio fare i prezzi, quando acquisto desidero che mi venga detto il costo dal venditore perchè odio fare stime e soprattutto odio farle su materiale non mio... se il venditore mi fa il prezzo decido se acquistare o meno, al max (se le cifre sono elevate) chiedo uno sconto o faccio una controfferta (ma solo su materiale che costa), alcune volte prendo più cose per avere uno sconto sul totale.
sono onesto, se il venditore mi propone un pezzo a 100 euro che ne vale 1000, non gli dico nulla, anzi mi sbrigo a pagare....
non mi capita più da tempo, anzi la maggior parte delle volte mi propongono sempre prezzi altissimi e magari son pezzi che cerco da tempo quindi alla fine accetto; penso quindi che se una volta mi capita l'affare, questo rientra nel gioco delle probabilità e mi rimette in pari su acquisti per i quali ho speso molto più del dovuto.
 
PM Email  Top
view post Posted on 13/1/2011, 16:04 Quote
Avatar

Re del Delitto

Group:
Anteguerra
Posts:
5,772
Location:
provincia del mondo(pz/pu)

Status:


Ritengo che esistano livelli diversi di valutazione. Se acquisto da un privato, acquisto sempre ad un prezzo comunque ragionevole: Se l'oggetto, da un commerciante lo pagherei cento, ed il privato me lo cede a dieci, glielo pago 70-75, vale a dire 25% in meno di quello che pagherei ad un professionista, 25 %­in più per il venditore rispetto a quello che un professionista "serio" , a mio giudizio, dovrebbe pagargli. Nel caso in cui ad acquistare dovesse essere un professionista, ritengo che sia etico pagare l'oggetto in funzione del suo valore, e non abusando dell'ignoranza specifica del venditore! Ringraziando il cielo, non vivo di fumetti. E il solo pensiero di avere" fregato" qualcuno, mi farebbe stare così male da annullarmi il piacere dell'acquisto. NOn prendetemi per ipocrita, io sono fatto così, e così sto bene. A conferma di quanto detto, proprio quest'estate sono stato fatto da un acquirente senza scrupoli.

07 Mini Card Disney 17 Card Ken Parker Mini 06 Mini Card Satanik 02 Mini Card Storia del West 01 Mini Card Anteguerra 01 Mini Card Anni 50 01 Mini Card Superman

ho acquistatofelicemente nel Mercatino da Procione , da Mraze da Wolfdog,da Wolp.Fuori dal mercatino, daMencaroni,Rossi,Frugoli,Diceglie,Delli Paoli,Pignatone. Taormina
 
PM Email  Top
86 replies since 12/1/2011, 15:30
 
Reply